Primavera a Merano

Esplosione di colori

Durante la primavera la diversità della flora Meranese trova la sua massima espressione.
 
Inizia presto la primavera a Merano, fine febbraio spuntano i primi fiori delle forsizie. Metà marzo è già possibile ammirare aiuole piene di fiori splendenti. I meli fioriscono nella prima metà di aprile, trasformando la conca di Merano e la Val d’Adige in un mare di fiori bianchi-rosa che si estende per chilometri quadrati. A maggio poi lo spettacolo trova il suo culmine: le piante, i fiori e gli alberi crescono e fioriscono e il loro profumo riempie l’aria. Questo fenomeno lo si ritrova nella forma più intensa nei famosi giardini botanici di Trauttmansdorff oppure durante le passeggiate lungo i vicoli stretti che separano i giardini delle ville di Maia Alta, nel cui cuore è ubicato Hotel Juliane. Le vette delle montagne sono ancora ricoperte di neve, ma sui pendii sotto i 1.500 metri di altitudine è possibile fare delle passeggiate meravigliose, al sole e nell’aria mite.
 
Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.