Alta diversità
Vette innevate e palme

Merano e dintorni

Fauna mediterranea e ghiacciai, cultura latina abbinata alla precisione nordica.
È da oltre 700 anni che Merano si stringe ai pendii del Gruppo del Tessa che la protegge dai venti freddi da nord. Già i romani hanno abitato le colline della città. Nel medioevo era la cittá di residenza dei conti del Tirolo e pertanto un centro di potere. Alla fine del 800 l’imperatrice Sissi del regno ungherese-austriaco trasformò Merano in una città di cura e pertanto in un punto di riferimento internazionale che arrivò fino a Mosca.